Home Origini storiche
Origini PDF Stampa E-mail
La Banda Musicale rientra nella tradizione culturale del popolo di San Gregorio da Sassola.

A tale proposito non esiste una trattazione rigorosamente storica, ma di certo si può affermare che agli inizi di questo secolo, come ricordano e riferiscono i più anziani, e i documenti d'archivio confermano, la Banda di San Gregorio esisteva e, grazie al mecenatismo dei Principi Brancaccio, era in grado di farsi apprezzare e far parlare di sé.

1908_-_regolamento_smallIl "Regolamento del Concerto Musicale Brancaccio" datato 1908 ci offre l'immagine di una struttura già solida e ben organizzata. Le vicende della Prima Guerra Mondiale prima, e l'avvento del fascismo poi, ne rallentarono sicuramente l'attività se è vero che, come ci riferisce il vecchio musicante sig. Francesco De Cinti (classe 1914), verso la fine degli anni '20 il Principe Ferdinando Brancaccio si vide costretto a provvedere alla sua riorganizzazione adeguando le divise al nuovo corso storico e affidando la direzione al Maestro Angelo Ruspantini e al capobanda Domenico Carocci.

Fu un periodo questo di grandi soddisfazioni per il rinnovato "Concerto Musicale Brancaccio" che si trovò ad esibirsi in numerose circostanze di prestigio nella Capitale e nel Lazio.

Memorabile rimane il servizio bandistico prestato in occasione del centenario dell'inaugurazione della diga di Tivoli alla presenza di S.M. il Re d'Italia, nel 1935.

1900_smallSuccessivamente il patrocinio del "Concerto Musicale" passò nelle mani del Podestà Camillo Santolini che rinnovò divise, fregi e strumenti, e il Maestro.

Gli avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale non valsero a scoraggiare i concertisti e a distaccarli dall'amore per la musica.

Negli anni '50, sotto la guida del Maestro Angelo Piromalli e del capobanda Eligio De Cinti, che diverrà anima e motore del sodalizio, il "Concerto Musicale" riprende nuova vitalità e conosce nuovi successi e soddisfazioni fino a sciogliersi definitivamente agli inizi degli anni '60.

Nel 1983, interpretando l'esigenza popolare e culturale, venne avviato il processo di ricostituzione. L'iniziativa, intrapresa dal Prof. Angelo De Paolis, incontrò l'entusiasmo di tutti.

1985_-_foto_ufficiale_smallGli sforzi congiunti del Comitato Promotore, della Popolazione e del Maestro Vincenzo Trovisi, portarono alla formazione dell'attuale

"Associazione Banda Musicale città di San Gregorio da Sassola"
diretta oggi dal Maestro Antonio Catallo

 
P.I. 94003650580
Copyright © 2017 Associazione Banda Musicale città di San Gregorio da Sassola. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.